vc_mendrisio_sm_2014

Il bilancio di una stagione tinta dei colori rosso-crociati

La stagione 2014 si è appena conclusa ed è quindi tempo di bilanci. Per i corridori, a parte Beer, Pasche e Thièry che saranno ancora impegnati nelle 2 prove di Coppa del Mondo su pista a Guadalajara e Londra, è tempo di riposo, mentre lo staff è impegnato a programmare ed a definire l’organico per la prossima stagione.
Il tabellino di fine anno parla di 14 vittorie su strada e di 25 su pista e di numerosi piazzamenti. Affermazioni ottenute su strada in Francia ed in Svizzera per merito di Thièry Cyrille, 3 successi a cui hanno fatto seguito Guido Bassi e Matteo Badilatti con 2. L’intramontabile Roger Devittori si è invece laureato campione svizzero nella categoria master con Claudio Imhof al 3° rango il campionato svizzero a cronometro. Matteo Badilatti ha concluso al 6° rango i campionati del mondo universitari. Lorenzo Delcò e Guido Bassi, piazzandosi nei primi posti della classifica nazionale, hanno inoltre meritato il passaggio nella categoria elite.
Grosse soddisfazione sono giunte anche dall’attività su pista con la conquista di ben 4 titoli nazionali, Beer nel km. e nella gara a punti, Pasche/Perizzolo nella gara madison e, ciliegina sulla torta, il quartetto nell’inseguimento a squadre.
Vittorie di prestigio e qualità con Olivier Beer vincitore nelle gare omnium alla Japan Cup ed al GP di Minsk mentre Frank Pasche, con il quartetto rosso-crociato ha vinto il campionato europeo under-23 nell’inseguimento a squadre.
Beer, Pasche e Thièry fanno parte della selezione svizzera che cercherà di qualificarsi per le prossime olimpiadi di Rio.
Una prossima stagione da incorniciare che ci lancia verso il nuovo anno dove i nostri giovani cercheranno di dare ulteriori soddisfazioni al Velo Club Mendrisio che si appresta ad iniziare il suo 114° anno di attività.

squadra 2014 DSCN1392 vc_mendrisio_sm_2014 CS 2014 Roger 1

incontro amicizia4

Giornata dell’Amicizia a Lavena Ponte Tresa

Si è svolto, domenica 19 ottobre , all’interno dell’impianto sportivo di Lavena-Ponte Tresa, l’incontro dell’amicizia tra la Società Lavena Coop Ponte Tresa ed i club ticinesi VC Mendrisio-VC Lugano e VC Arbedo.

Mattinata all’insegna del divertimento per le categorie G6 (U13) – Esordienti (U15) – Allievi (U17) e 5 ex-professionisti, che hanno disputato in forma amichevole le seguenti specialità:

– giro di pista lanciato
– cronometro a squadre su 2 giri (G6 – esordiente- allievo – ex prof)
– gara scratch (G6 – ex prof)
– gara scratch (esordienti – allievi – ex prof).

A titolo amichevole indichiamo qui di seguito i risultati ottenuti:

Tempo migliore registrato nel giro lanciato:
– ex prof 30.15 (Gianluca Pierobon);
– allievi (U17) 29.20 (Piatti D. Arbedo);
– esordienti (15) 31.00 (Ferrari Arbedo);
– G6 (U13) 34.50 (Loprete Davide ACD Lavena Coop Ponte Tresa).

Cronometro a Squadre su 2 giri:
– Miglior tempo 1.09.15 squadra composta da:
– Baldi VC Lugano (U13),
– Genini M. Mendrisio (U17),
– Ferrari Arbedo (U15),
– David A. Arbedo (U15),
– Frattini Francesco (ex Prof.)

Gara scratch G6 (U13) e ex prof. su 6 giri di pista:
1° Biondi Marco ACD Lavena Coop Ponte Tresa
2° Rossi (ex prof.)
3° Cavadini Arbedo

Gara scratch Esordienti (U15) – Allievi (U17) su 8 giri di pista:
1° David A. Arbedo;
2° Piatti D. Arbedo;
3° Cappai M. Mendrisio;
4° Boaretto Thomas ACD Lavana Coop Ponte Tresa;
5° Mercolli Mendrisio;
6° Barelli Arbedo;
7° Genini M Mendrisio;
8° Pierobon G. (ex prof.)

incontro amicizia4 incontro amicizia6 Incontro amicizia2 incontro amicizia5 incontro amicizia incontro amicizia3

 

CE insegiumento 2014

5° rango finale per la squadra svizzera ai Campionati Europei su pista

Nell’inseguimento a squadre Olivier Beer e Frank Pasche con Thièry Schir e Tom Böhli, pur facendo registrare il tempo di 4’12’926 che li avrebbe fatti salire sul podio, hanno dovuto accontentarsi del 5° rango . Un prova non brillante nel secondo turno di qualifica ha relegato i nostri alla finale per il 5° e 6° rango. Ha vinto l’oro la Gran Bretagna con il tempo di 4:11:545 davanti alla Germania 4:12:342, bronzo alla Russia 4:13:318, 4a Francia 4:12:940 e 6a Italia 4:17:497.

INSEGUIMENTO A SQUADRE UOMINI

FINALE 1-2: GRAN BRETAGNA (Edward Clancy, Andrew Tennant, Owain Doull, Jonathan Dibben) 4’11”545; 2. GERMANIA (Henning Bommel, Kersten Thiele, Nils Schomber, Leon Rohde) 4’12”342
FINALE 3-4: 3. RUSSIA (Artur Ershov, Alexander Serov, Ivan Kovalev, Evgeny Kovalev) 4’13”318; 4. FRANCIA (Fabien Le Coguic, Benjamin Thomas, Louis Pijourlet, Julien Morice) 4’16”940
FINALE 5-6: 5. SVIZZERA (Olivier Beer, Loic Perizzolo, Frank Pasche, Tom Bohli) 4’12”926; 6. ITALIA (Liam Bertazzo, Elia Viviani, Marco Coledan, Alex Buttazzoni) 4’17”497
FINALE 7-8: 7. OLANDA (Dion Beukeboom, Tim Veldt, Wim Stroetinga, Roy Eefting) 4’16”311–8. UCRAINA (Roman Gladysh, Maksym Vasyliev, Roman Shevchuk, Vitaliy Hryniv) 4’18”711

 

Torna all'inizio